Continua il giallo del televoto: la rimonta di Scanu in un'ora

In meno di sessanta minuti Valerio Scanu ha sorpassato Pupo, Emanuele Filiberto e Canonici, aggiudicandosi il sessantesimo Festival di Sanremo con 236mila voti

Milano - In poco meno di un'ora, tra le 23.39 e le 00.32, Valerio Scanu ha vinto il sessantesimo festival di Sanremo con 236.105 televoti battendo Pupo, Emanuele Filiberto e il tenore Luca Canonici che fino a quel momento, cioè fino alle 23.12 erano in testa con 212.482 voti, pari al 32,95% di tutte le preferenze espresse dal pubblico.

La rimonta di Scanu
Nel rush finale il trio di Italia amore mio ha avuto appena 1.384 voti in più, mentre Valerio Scanu in quegli stessi minuti viene televotato da ulteriori 96.517, superando e battendo il fischiato terzetto, ottenendo il 37,01% del totale. Sono i dati dei tabulati del televoto, non diffusi dalla Rai, che Avvenire pubblica oggi in esclusiva. Il quotidiano fa anche il conto: gli italiani hanno dato al festival ben 2.705.212 euro perchè la matematica non è opinione: 0,75 euro a voto moltiplicato per 3.606.950 televoto fa esattamente quella mastodontica cifra. Così al di là del verdetto, di cui a distanza di tre giorni, ancora si continua a discutere, quel che è certo è che il festival, come già lo scorso anno, si è rivelato un ottimo business per la televisione e per le tlc.