Continua la serie negativa della squadra di Novellino

Paola Balsomini

da Genova

Parte male la Sampdoria che ieri avrebbe dovuto farsi perdonare la lunga serie di sconfitte della passata stagione. Gigi Cagni mette invece in campo una squadra più aggressiva e compatta che, dopo la sfuriata iniziale dei blucerchiati, riesce a prendere in mano la gara. Dopo il bel gol di Bonazzoli al 10' di piatto destro, arriva il pareggio dei toscani: lancio lungo sulla destra per Saudati, Falcone sbaglia l'intervento e l'attaccante può mettere in mezzo per Buscè che riapre la partita. La Samp si scioglie, al 30' Lucchini di testa colpisce il palo) e non riesce a reagire. Nella ripresa su rigore vantaggio dell'Empoli: palla tra i piedi di Matteini, che sta per concludere, Falcone trattiene leggermente l’attaccante, espulsione e penalty. Poi viene cacciato anche Delvecchio per fallo di mano volontario (sarà multato dalla società). Novellino ha recriminato per l’arbitraggio di Gava: «Io lavoro tutta la settimana, chiedo rispetto».