Le contraddizioni catturate da Gordon Park

Scomparve nel 2006, Gordon Park. È considerato uno dei più incisivi maestri della fotografia americana, capace di comprendere e scavare nelle pieghe della società che lui stesso abitava, di rivelarne le contraddizioni attraverso l'obiettivo. Una selezione del suo lavoro è ora esposta a Palazzo Incontro a Roma, fino al 16 febbraio, per una mostra in collaborazione con Fondazione Forma organizzata da Contrasto e Civita. Immagine: Iso: 200 1/250 f10 realizzata con Sony Cybershot DSC-HX300, superzoom ottico 50x con sensore da 20MP. Scatta solo in formato jpg, messa a fuoco automatica e manuale, ISO da 100 a 12800, e pesa 623g (449 euro).