Contrappasso per Pecoraro

Nell’inferno campano vige la legge del contrappasso, per Alfonso Pecoraro Scanio. Non c’è solo che la sua regione alle urne ha punito il suo partito, i Verdi, in seguito alla cattiva gestione della partita rifiuti da parte dell’ex ministro dell’Ambiente. C’è anche che il Kyoto club, l’associazione che si batte per l’ambiente e, tanto per dire, contro il nucleare, ha premiato un Comune guidato dal Pdl, Torraca. Motivazione: il sindaco Daniele Filizola ha saputo risparmiare energia elettrica, sostituendo con apparecchi all’avanguardia tutti i vecchi lampioni, abbattendo di ben 20mila euro la bolletta in solo sei mesi. Per la cronaca. Torraca è in provincia di Salerno. Salerno è la città in cui è nato Pecoraro Scanio.