Via al contratto per il metrò di Salonicco

Un consorzio a larghissima partecipazione italiana guidato da Ansaldo e Impregilo, che si è aggiudicata i contratti più «pesanti», ha siglato il contratto con Attiko Metro per la realizzazione della metropolitana automatica di Salonicco. Il valore complessivo dell'infrastruttura è pari a 798 milioni, di cui 500 per le opere civili di competenza di Impregilo. Una commessa di altri 300 milioni spetta invece ad Ansaldo Sts, che realizzerà il sistema tecnologico, del valore di 180 milioni, ed Ansaldo Breda, per la fornitura dei veicoli, pari a 120 milioni. Nella cordata ci sono anche le società greche Aegek e Seli, responsabili dei lavori civili. Il progetto prevede la realizzazione di una metropolitana automatica leggera in sotterraneo, con la costruzione di due tunnel di 9,5 Km ciascuno e 13 nuove stazioni sotterranee.