Contributo per l’affitto: pubblicato il bando

È stato pubblicato il bando riguardante il contributo per il sostegno all’affitto. Gli inquilini di abitazioni concesse loro in affitto sulla base di contratti cosiddetti «concordati» o «convezionali», hanno, infatti, diritto ad un parziale rimborso del canone sostenuto nel corso dell’anno 2005. Essi sono, però, tenuti ad inoltrare un’apposita domanda che rispetti i requisiti indicati dal suddetto bando. É, infatti, necessario che il contratto, stilato in base alla Legge n.431 del 1998 art. 2 e 5, sia registrato. É altresì necessario che i richiedenti mantengano tuttora, oltre che per l’anno 2005, lo status di inquilini. La domanda va depositata, presentandola personalmente o inviandola tramite raccomandata, presso il Protocollo Generale del Comune di Genova, sito in via XX Settembre 15, entro il 31/07/2006. Il canone annuo, escluso le spese di amministrazione, non deve essere superiore agli 8000 euro, mentre il reddito del nucleo familiare, definito con certificazione I.S.E.E. fsa (Indicatore Situazione Economica Equivalente per il Fondo Sociale Affitti), non deve oltrepassare i 30.000 euro. Bisogna, inoltre, aver conservato le ricevute originali o fotocopiate degli affitti versati nel 2005.
Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al Sicet, il sindacato della Cisl che tutela gli inquilini (010.2473260). Oltre a prestare assistenza per la compilazione della domanda e a poter fornire la documentazione necessaria, il Sicet si preoccupa di portare avanti la battaglia, iniziata dieci anni fa, per l’aumento del contributo.