Contro la fibrosi cistica Federica Moro madrina al «Carillon»

Sale. È questa la sostanza che segna la vita dei malati di fibrosi cistica, nel cui sudore se ne rilevano concentrazioni particolarmente elevate. E «Sapore di sale» si chiama, non a caso, la settima edizione dell'iniziativa benefica della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica onlus, che torna il prossimo 10 giugno al Carillon di Paraggi. Madrina Federica Moro, ex Miss Italia, la serata di caratura nazionale mira a raccogliere fondi per l'adozione di uno dei progetti di ricercatori liguri che saranno scelti a breve dal Comitato Scientifico della Fondazione, di cui è vicepresidente e testimonial Matteo Marzotto. «In Liguria siamo in una fase di ricerca avanzata - spiega il professor Mauro Mazzei dell'Università di Genova, che coordina il gruppo nella nostra regione - stiamo cercando di intervenire per modificare il difetto di base, smuovendo e riattivando quella proteina la cui inattività è responsabile della malattia».
È esclusivamente grazie alla ricerca d'altronde che, nell'ultimo mezzo secolo, l'aspettativa di vita per i malati è salita da uno a quarant'anni. Ed eventi come quello in programma nascono proprio per continuare la lotta alla mutazione genetica più diffusa in Occidente, che colpisce un neonato ogni 2500 e conta quasi tre milioni di portatori sani solo in Italia. Nella suggestiva e rinomata baia del levante, quindi, i partecipanti potranno sostenere questo sforzo non solo con la loro presenza alla cena e alla serata danzante, ma anche acquistando tagliandi della ricca lotteria di beneficenza con premi offerti da numerosi sponsor e accaparrandosi all'asta di solidarietà pezzi unici e originali come un gioiello di diamanti neri in edizione limitata, un'opera grafica numerata di un artista italiano donata dal Museo del Parco di Portofino, abiti firmati e weekend esclusivi con test driver di nuovi modelli di automobile. I biglietti (110 euro cadauno) possono essere acquistati in prevendita direttamente al Carillon di Paraggi o al Fingermol di via XXV Aprile 23 a Santa Margherita. Possibile anche il pagamento tramite bonifico bancario sul conto 3630/80 «Sapore di Sale 2011», IBAN IT740617532119000000363080. «Sapore di Sale» ha il sostegno dell'assessorato alla Promozione Sociale della Provincia di Genova e delle squadre di calcio di Genoa, Sampdoria, Juventus e Inter. Informazioni www.fibrosicisticaricerca.it