Contro gli incidenti ci vuole buon senso

A proposito delle stragi sulle strade il discorso è lungo ma vale la pena di affrontarlo. I nostri politici cercano sempre di risolvere i problemi con inutili scorciatoie, per lo più demagogiche. Nel caso specifico le pene pecuniarie o penali non servono a niente. Lo dimostrano i risultati molto scarsi ottenuti sino a questo momento. Servirebbero invece provvedimenti semplici ma di buon senso come: rendere più difficile il conseguimento della licenza di guida, limitare la cilindrata delle auto dei neopatentati, maggiori controlli della polizia stradale sulle autostrade (oggi quasi inesistenti) specialmente nei riguardi di certi camionisti. Dove sono finiti, per esempio, i controlli sulle ore di guida? Certo si tratta di provvedimenti che costano, mentre le multe portano soldi ai comuni, alle province e allo Stato.