Contro il Portogruaro via dalle sabbie mobili

Squalificati Foglio e Hetemaj, in infermeria Passoni, Martinez, Cocco, Lebran, Garlini, Girasole, Grossi e Manzoni, in forte dubbio Bombardini: questo il bollettino dell’Albinoleffe in vista dell’incontro casalingo di oggi, ospite il Portogruaro di Viviani. Dal basso dei suoi 9 punti, mister Mondonico spera che la malasorte si dimentichi di lui, deciso a portare la sua truppa fuori dalle sabbie mobile della classifica, al di sopra della «zona play out». La gara di oggi potrebbe essere l’occasione per agguantare il gruppo di squadre, fra le quali il Portogruaro, che pedala al centro della graduatoria. Per Mondonico un buon segnale è giunto in settimana dal giudice sportivo che, in seguito all’espulsione di Vicenza, ha punito il tecnico con una multa. Una piccola soddisfazione dopo la rabbia accumulata al «Menti» a causa dello sciagurato arbitraggio di Emilio Ostinelli, rubacuori comasco che l’Albinoleffe spera di non rivedere. Oggi a Bergamo ci sarà l’agente di commercio (vende farmaci in provincia di Taranto) Angelo Cervellera, classe 1981, di Martinafranca, che ha esordito in serie B alla prima di campionato in Triestina-Albinoleffe (1-1). Dopo quel debutto, altre tre partite, tutte conclusesi con la vittoria delle squadre di casa. Che sia un segnale positivo per la «celeste»? Questa la probabile formazione: Tomasig; Luoni, Sala, Bergamelli, Regonesi; Zenoni, Geroni, Previtali, Bombardini (Piccinni); Momenté, Torri. Il Portogruaro, che a fine mese potrà tornare a giocare nel suo stadio, recupera gli ex atalantini Madaschi, Espinal e Pia (quest’ultimo andrà in panchina). Questo il probabile schieramento: Rossi; D’Elia, Bianchi, Madaschi, Cardin; Amodio, Schiavon, Espinal, Cunico; Gerardi, Altinier