Contro il rischio meningite vaccino per anziani Boldi e Paone testimonial

Marisa De Moliner

Contro la meningite Milano recluta due testimonial. Il giornalista Alessandro Cecchi Paone e l'attore Massimo Boldi. Domani, Giornata Nazionale della vaccinazione antipneumococcica, sorrideranno dai manifesti invitando gli ultrassessantacinquenni a partecipare alla campagna di prevenzione. Perché gli anziani corrono molti rischi di rimanere contagiati dallo pneumococco, il batterio che causa polmoniti e meningiti letali. Infezioni molto invasive che diventano sempre più resistenti ai farmaci antibiotici che ne rende impossibile la cura. E se la letalità della polmonite è del 10%, quella della meningite è ancora più alta: tredici ogni cento casi. In Italia il 96% delle patologie invasive da pneumococco che colpiscono gli anziani è stato attribuito a sierotipi presenti nel vaccino polisaccaridico che si rivelerebbe pertanto uno strumento utile. La vaccinazione ha dimostrato un'efficacia valutabile attorno al 50-70 per cento. E sulla sua efficacia fa affidamento il professor Emilio Trabucchi, presidente del Pio Albergo Trivulzio, che domani pomeriggio alla Baggina, per dare l'esempio, si farà vaccinare. Domani è previsto anche un convegno scientifico al Museo di Storia Contemporanea in via Sant'Andrea con esperti come i professori Pietro Crovari e Fabrizio Preglisco, il sindaco Gabriele Albertini, l'assessore comunale all'educazione Bruno Simini e il senatore Antonio Tomassini presidente della Commissione Sanità del Senato.