Controcorrente Ambra Angiolini: «Tutti da Murdoch? Non seguo le mode»

Ha iniziato Fiorello seguito a ruota da Lorella Cuccarini, quindi è stata la volta di Mike Bongiorno e Giorgio Panariello. Per Ambra Angiolini, che fa televisione da quando era adolescente, queste sono soltanto le prime «migrazioni» e, assicura: «Ne vedremo delle belle». Ma lei seguirebbe chi è già approdato a Sky? A margine di una manfestazione che l’ha vista incontrare gli studenti di un istituto tecnico di Milano per parlare di cinema, l’attrice l’ha messa così: «È come se adesso andasse di moda la frangetta: io non me la taglierei. Trovo che sia facile dire “andiamo a Sky”. Ma che ci vai a fare? Ce l’hai un programma, un progetto, un’idea? Il problema è cosa si fa non è dove si fa. Sembra ci sia il paradiso dietro la porta di Sky. Per alcuni sicuramente c’è, ma poi il sovraffollamento genererà un po’ di imbarazzo».