«Controllate i siti e non acquistate a prezzi stracciati»

Dopo l’arresto di Acidino dj, è allarme sulle truffe online. Usare internet per le compravendite è un’abitudine sempre più diffusa tra gli italiani, ma il numero dei siti che, dietro a prezzi bassi, nascondono truffe ben organizzate, è consistente. «Prima di comprare un prodotto, è utile andare a controllare l’affidabilità del venditore con un feedback sulla rete, facendo una ricerca con nome e cognome» avverte Fabiola Treffiletti, vicequestore aggiunto in servizio alla polizia postale. Spesso, infatti, nasce una sorta di "solidarietà" tra gli utenti che avviano un tam tam sulla rete avvisando altre possibili vittime. La polizia postale invita, dunque, a privilegiare siti conosciuti e affidabili, a verificare che questi siti utilizzino protocolli di sicurezza nelle transazioni, a evitare di fornire informazioni personali non necessarie all’esecuzione del contratto d’acquisto e a non partecipare a offerte esterne.