Controlli nei negozi etnici: scattano i sequestri dell’Asl

Locali etnici sotto la lente di ingrandimento dell’Asl. Obiettivo: verificare che tra gli scaffali non siano messi in vendita prodotti contenenti latte o suoi derivati di origine cinese, vietati in Italia dal 2002. Lavorano in coppia gli ispettori dell’Asl e da lunedì hanno setacciato 30 esercizi sequestrando un centinaio di prodotti a rischio che presto verranno analizzati per verificare che non contengano melamina. E sempre di merce illegale si sono occupate le Fiamme gialle che hanno sequestrato quasi 500mila prodotti contraffatti. La sigla almeno in apparenza era corretta. «Ce», che però stava per «China export» e non per «Conformità europea».