Controlli sulle licenze Dall’Ulivo precisano

In riferimento all’articolo dal titolo «Ma sono gli uffici del Campidoglio che avrebbero dovuto controllare», pubblicato sul Giornale giovedì 11 gennaio (a pagina 47 della cronaca di Roma), i consiglieri comunali dell’Ulivo Eugenio Patanè e Massimiliano Valeriani precisano, scusandosi per l’inesattezza dovuta a un mero errore, che le richieste di informazioni relative alla condotta dei titolari delle licenze di taxi sono state fatte alla Procura della Repubblica di Roma e non alla Camera di Commercio.