Controlli sulle strade: quindici patenti ritirate

Quindici patenti ritirate, altrettante persone denunciate per guida in stato di ebbrezza, sei automobili sequestrate. A 24 ore dall’entrata in vigore del nuovo decreto legge sul rispetto del codice della strada decine di controlli sul litorale romano e nella cittadine balneari tra Ostia e Santa Marinella. I carabinieri di Civitavecchia, in particolare, hanno fermato centinaia di automobilisti tra la statale Aurelia e le provinciali della zona tra Passoscuro e Santa Severa. Fra gli episodi più gravi 15 automobilisti (tra i 28 e i 40 anni), tra i quali una donna, denunciati perché risultati positivi al test etilico, con valori che oscillavano tra 0,9 a 1,8 grammi per litro di sangue. Ben oltre il limite fissato di 0,5. «Fra questi 5 neo patentati - spiega il capitano Mauro Izzo, comandante della compagnia Civitavecchia -. Un 25enne di Allumiere è risultato positivo al narco-test e, oltre alla denuncia all’autorità giudiziaria, è stato segnalato alla Prefettura di Roma come assuntore di sostanze stupefacenti». Non è finita: a Civitavecchia una donna di 30 anni, sbronza, ha provocato un tamponamento a catena sull’Aurelia all’altezza del bivio di San Gordiano. Sempre lungo la statale 1 è stato fermato un 33enne in stato di ebbrezza e la sua patente ritirata per la seconda volta in pochi mesi. Davanti a discoteche e locali notturni otto giovani avevano hashish e marijuana in tasca. Complessivamente sei auto sequestrate, solo sul litorale nord, secondo le nuove disposizioni che aumentano le sanzioni e inaspriscono le pene per i più indisciplinati. Nel dettaglio. Eccesso di velocità: le sanzioni sono più pesanti se si supera il limite di 40-60 chilometri orari. Oltre questa soglia massima (60 all’ora) la multa da pagare parte da 500 e arriva a duemila euro, mentre la sospensione della patente va dai 6 a 12 mesi. Alcol e droghe. Previsti tre gradi di violazione per tre livelli di sanzioni. Primo livello: tasso alcolemico tra 0,5 e 0,8 grammi per litro, sanzione tra 500 e 2mila euro, arresto fino a un mese, sospensione della patente dai 3 ai 6 mesi. Tasso tra 0,8 e 1,5: multa da 800 a 3.200 euro, arresto fino a 3 mesi, patente ritirata da 6 mesi a un anno. Oltre a 1,5 dai 1.500 euro ai 6mila euro di multa, arresto fino a 6 mesi, sospensione patente da uno a due anni. Pene raddoppiate quando il conducente in stato di ebbrezza provoca un incidente.