Contromano sul Gra: condannato a 64 mesi

Per sfuggire a una pattuglia della polizia stradale imboccò contromano il Gra e si schiantò con la sua auto contro un’altra, ferendo gravemente la donna che era al volante. Per questa vicenda Stelian Calancia Nicolescu, 25 anni romeno, è stato condannato dal giudice monocratico a cinque anni e quattro mesi di reclusione per le accuse di lesioni volontarie gravi, furto, resistenza a pubblico ufficiale e false generalità, riservandosi di revocargli il beneficio dell’indulto.