Il convegno tradotto con il linguaggio dei segni

Forza Italia va all’attacco contro la politica della Regione in tema di sanità. Lo fa con un convegno, in programma domani alla Spezia, al centro Allende di via Mazzini, a partire dalle 15. E ci sarà un’importante iniziativa. Tutti gli interventi saranno infatti «tradotti» per i non udenti con il linguaggio dei segni. «Un modo - spiegano il coordinamento provinciale e il gruppo in Comune di Forza Italia che organizzano l’incontro - per abbattere le barriere di qualsiasi tipo che penalizzano i diversamente abili. Il servizio di interpretariato Lis (Lingua dei segni italiana) sarà, come detto, assicurato durante tutti i lavori del convegno».
Al dibattito - intitolato «sanità: così non va» - parteciperanno Andrea Costa, coordinatore provinciale di Forza Italia alla Spezia, il senatore azzurro Luigi Grillo, Luigi Morgillo, capogruppo di Forza Italia in Regione, e Paolo Asti, capogruppo azzurro in Comune. Il convegno verrà presentato alla stampa oggi alle 11.30 nella sede spezzina di Forza Italia, in via San Cipriano 6. «Spiegheremo anche come funziona il servizio di interpretariato attraverso il linguaggio dei segni, che domani, sabato, verrà messo in atto durante il convegno» dicono gli organizzatori. Un’attenzione in più verso le persone non udenti.