Come convertire anche i cd audio

Sono applicazioni gratuite: per eseguire la memorizzazione delle tracce basta inserire il disco

da Milano

In internet è possibile trovare diversi software in grado di convertire formati audio e di sovrintendere le operazioni più comuni, come trasformare i file di un Cd audio in Mp3. Uno ottimo è Free Wma to Mp3 Converter (www.jodix.com) con cui è possibile convertire file dal formato Microsoft nel formato Mp3 per poterli ascoltare con un qualsiasi lettore. I formati convertibili sono: wma, wmv e asf. Il software si presenta con un’interfaccia intuitiva. Semplice, nelle sue funzioni, ma non per questo meno utile, CDex (http://cdexos.sourceforge.net) che consente di registrare le tracce audio da supporti Cd e memorizzarle in formato Wav o in formato Mp3. Integra il supporto per i file Ogg Vorbis. Per eseguire la memorizzazione delle tracce basta inserire il Cd di origine, modificare eventualmente i tag IDE per i titoli delle tracce direttamente dall’interfaccia principale del programma, selezionare il tipo di formato in output ed avviare l’operazione di registrazione. Percorso inverso con Free audio cd creator (www.softdepo.com) che invece consente di realizzare Cd audio direttamente dai file Mp3, Wav, Wma ed Ogg Vorbis. Infine, un ottimo convertitore audio open source Perl Audio Converter (http://sourceforge.net/projects/pacpl) che permette di convertire molti formati audio in altri. Supporta un numero davvero infinito di file audio: Mp2, Mp3, Ogg Vorbis, Flac, Monkey Audio, Shorten, Faac Aac/M4a/Mp4, Musepack, Wavpack, OptimFrog, Ttta, Lpac, Kexis, Aiff, Au, Smp, Avr, Cdr, Raw, Voc, Ac3, La, Bonk, RealAudio (Ra/Ram), Wav. Purtroppo però è limitato ai possessori di computer con sistema operativo Linux.