Convocate a dicembre le assemblee per la prevista fusione

Le assemblee straordinarie di Ifi e Ifil per la prevista fusione si terranno il primo dicembre. Lo ha annunciato Virgilio Marrone, amministratore delegato di Ifi, al termine dell’assemblea speciale degli azionisti privilegiati di Ifi. Ieri l’assemblea speciale degli azionisti privilegiati Ifi ha espresso un giudizio negativo sulla fusione con Ifil. La maggioranza dell’assemblea convocata a Torino, che rappresentava il 47,68% degli azionisti della categoria, ha dato il parere favorevole a un ordine del giorno presentato da un rappresentante di un gruppo di fondi che giudica negativamente l’operazione. L’assemblea ha dato mandato al rappresentante comune di tentare una mediazione.