Le Coop si sposano con Tim

da Milano

Una sim verde smeraldo, un milione di clienti e un giro d’affari di 200 milioni di euro in tre anni. Ecco gli obiettivi dell’accordo tra Coop e Telecom Italia da cui nasce il primo operatore virtuale italiano che sarà presente sul mercato con una propria offerta di servizi contraddistinti dal marchio CoopVoce. A partire dal prossimo mese di aprile, quindi, un campione di soci Coop potrà sperimentare le funzionalità tecniche e operative del nuovo operatore attraverso il servizio CoopVoce. Dopo questa prima fase, e comunque entro la prossima estate, i soci Coop circa 6milioni e 500 mila e i loro familiari (per una utenza potenziale di 18 milioni) avranno la possibilità di acquistare le schede Sim e le ricariche direttamente nei punti vendita Coop, oppure tramite internet sul sito www.e-coop.it. In questo modo i soci Coop saranno in grado di fare chiamate nazionali ed internazionali, inviare e ricevere Sms e Mms, effettuare traffico internet ed utilizzare i diversi servizi a valore aggiunto, come qualsiasi cliente di qualunque altro operatore mobile. Coop, inoltre, disporrà di una numerazione specifica le cui prime quattro cifre saranno 3311.