Coppa Italia, Inter favorita (a San Siro)

Domenica in campionato Cagliari (1.70) preferito alla Roma (4.50) e Parma (2.40) alla Lazio (3) nella sfida dell’Olimpico. Cunego (2.50) stacca De Luca (5) nella corsa rosa

Sono bastate tre tappe per modificare, sia pure leggermente, le quote del Giro d’Italia. Per la maglia rosa finale è sempre favorito Damiano Cunego, sceso però da 3 a 2.50, davanti a Di Luca (da 8 a 5), Simoni (da 4 a 5), Savoldelli (da 7 a 7.50) e Popovych (fermo a 12). Naturalmente si può scommettere anche tappa per tappa: ieri, per esempio, nella Barumini-Cagliari, in pole position c’era McEwen a 2.30 su Petacchi (4.50), che ha vinto, e Bettini (6). Anche sul tennis sono aperti i giochi sui tornei in terra rossa di Roma (femminile) e Amburgo (maschile), ma niente Antepost, che c’è invece per lo scudetto del basket. Pronostico per il Montepaschi (a 1.75), seguono Armani (a 3) e Lottomatica e VidiVici (a 7).
E passiamo al calcio. Giovedì si gioca il ritorno della finale di Coppa Italia. La Roma ha ribaltato il pronostico (era sfavorita a 2.10 contro l’1.60 dell’Inter) e, a meno di un improbabile cataclisma a San Siro, ha il torneo in tasca. Anche qui l’Antepost non viene riproposto, si può quindi scommettere solo sulla partita, dove l’Inter è favorita a 1.90, mentre la Roma è a 3.60 e il pareggio a 3.50. Oggi nel recupero di B, Brescia-Napoli, pronostico impossibile, come dimostrano le quote: tutti e tre i segni a 2.75. Idem nella finale di Coppa d’Inghilterra sabato a Wembley, dove Chelsea e Manchester sono entrambi a 2.60 con il pareggio a 3.
Nella penultima giornata di campionato conta solo la lotta per la salvezza. Come sempre le squadre con l’acqua alla gola sono stranamente (?) preferite a quelle che le precedono in classifica, magari di 35 punti, vedi Cagliari-Roma (1.70, 2.90, 4.50) o di 23, vedi Lazio-Parma (3, 2,40, 2.40). Ma il calcio di fine torneo, si sa, non è una cosa seria.