Coppa Italia: Roma perde

Peccato. La Sisley Treviso conquista la 29a edizione della Coppa italia maschile, «Tim Cup A-1» 2007, la quinta della sua storia, battendo con un perentorio 3-0 (25-20; 25-22; 25-13) la MRoma Volley, in un Datchforum completamente esaurito con 14.500 appassionati che hanno preso parte alla grande festa finale. I ragazzi di Daniele Bagnoli alzano la Coppa Italia dopo tre vittorie per 3-0: contro Modena nei quarti, con Taranto in semifinale e contro Roma, nella finalissima di ieri pomeriggio. Ad impreziosire il fresco trofeo, il premio quale MVP della TIM CUP Final Four, al sostituto dell’infortunato Valerio Vermiglio, al palleggiatore egiziano Ahmed Abdalla. Dunque, nessuna scusa, non c’è stata partita, ma un grande plauso alla MRoma volley va davvero da tutto il mondo della pallavolo italiana perché la formazione capitolina si è fermata solamente in finale, e nessuno ad inizio stagione poteva minimamente immaginare una MRoma così competitiva e determinata.
Una finale raggiunta dopo la bellissima semifinale che ha mandato in estasi tutto il volley laziale, con Roma e Latina a contendersi un posto in finale, gara finita per 3-1 (32-30, 30-32, 25-20, 25-23) per i capitolini. Pochi i rimpianti anche se la finalissima di ieri era iniziata con grande concentrazione della formazione allenata da coach Serniotti: la MRoma riusciva addirittura a gestire in vantaggio le prime fasi dell’incontro con Mastrangelo che firmava il 4-2 e Savani l’8-5. Qualche esitazione a muro, ma la partita sembrava gestibile dai capitolini, anche se le avvisagli trevigiane iniziavano a farsi sentire.