La coppia bloccata con una pistola

La sera del 26 giugno una coppia viene sequestrata a Pioltello mentre è intenta a chiacchierare. Sotto la minaccia di una pistola e di un grosso cacciavite, i due ragazzi vengono immobilizzati nelle vicinanze di una cascina non lontana dalla strada provinciale Cassanese. Lei viene violentata a turno, per ore, sotto gli occhi del fidanzato, chiuso all’interno di una macchina. Lo stupro viene consumato da un branco di quattro persone a volto coperto.