Coppia inedita Cassano-Delvecchio

Ultime prove tecniche per Walter Mazzarri ieri pomeriggio sul campo di Bogliasco ed ecco la decisione finale dopo il dubbio che ha accompagnato tutta la settimana: ma chi giocherà al fianco di Antonio Cassano al rientro dopo la squalifica? Il prescelto sarà Gennaro Delvecchio, salvo clamorose sorprese dell’ultimo secondo. Mazzarri ha provato lui insieme al talento barese, o meglio prima ha consegnato dodici pettorine e tra gli eletti c’era pure Emiliano Bonazzoli. Che è stato convocato come Bellucci, ma partiranno dalla panchina. Alla fine, però, ha promosso Delvecchio che, a questo punto affiancherà il numero 99 doriano. È una coppia nuova, tutta fantasia e genio quindi per mettere in crisi la difesa del Livorno. Si inizierà così, magari strada facendo ci potranno essere anche degli inserimenti. Riassumendo, la Samp punterà sul 3-5-1-1. Allora, Delvecchio in appoggio a Cassano ma chi sono gli altri nove che scenderanno in campo? Nessuna novità in porta e nella linea dei difensori dove (davanti a Castellazzi, in panchina il giovane Fiorillo al posto dell'infortunato Mirante) troveranno spazio Lucchini, Gastaldello e Accardi. A centrocampo, invece, semaforo verde per Maggio e Pieri sulla sinistra mentre la regia sarà affidata al solito tris delle meraviglie: Palombo nel ruolo di regista, spalleggiato da Sammarco (a destra) e Franceschini sulla sinistra. Una squadra che cercherà a tutti i costi la vittoria, sognando magari un passo falso di Udinese e Fiorentina che affrontano rispettivamente Siena e Reggina.
Ma si parla anche di calcio mercato, ormai stiamo entrando nel vivo delle manovre anche se il campionato deve ancora finire. Mentre dall’Argentina il procuratore di Saviola smentisce un contatto tra il suo assistito e il Boca Junior (l’impressione è sempre quella che il giocatore del Real Madrid voglia provare un’esperienza in Italia), ritorna d’attualità il nome di un giovane attaccante italiano che quest’anno ha giocato all’estero, precisamente in Olanda. L'attaccante Graziano Pellè, 22 anni, ha trascorso una stagione tra alti e bassi con l'Az Alkmaar che lo aveva pagato la scorsa estate quasi 7 milioni di euro. Un investimento importante per uno dei giovani più promettenti del nostro calcio. La sua esperienza in Olanda si è rivelata, però, al di sotto delle aspettative, ottenendo pochi spazi da titolare che hanno costretto Pellè (5 le reti siglate) ad una stagione ai margini. Sembra tutto pronto per il suo ritorno in Italia, quindi. L'ex cesenate ha moltissimo mercato ed sono in molti disposti a mettere mano al portafogli per garantirsi le reti dell'attaccante di origine leccese. Sembra che il Napoli, che aveva tentato di comprare il bomber la scorsa estate, possa essere in pole position ma la lista è piuttosto lunga e comprende anche altri club. Tra cui Genoa e Samp. I blucerchiati si erano interessati alla punta, cercando di trovare un’intesa con il Lecce ma alla fine l’offerta economica della società olandese fu uno scoglio troppo difficile da superare. Adesso, le condizioni potrebbero cambiare: l'Az Alkmaar sarebbe disponibile a cedere il giocatore anche in prestito per rivalutarlo e si farebbe tentare anche da una buona offerta per cederlo a titolo definitivo.