Coppie gay, l’Unione si separa in due partiti

Dopo il lancio dei Ccs di Rutelli, nell’Unione scoppia la crisi. Il leader della Margherita chiede per le coppie gay contratti privati, mentre gli alleati insistono su un riconoscimento pubblico con i Pacs. Boselli, segretario dello Sdi, spiega che Rutelli «cerca la sintonia con il clero più conservatore» e che «la sua è una posizione arcaica». Pecoraro Scanio definisce «ipocrita» l’idea dell’ex sindaco di Roma. Oggi il cardinale Ruini detterà la linea ai vescovi: «No ai Pacs».