Copre la scappatella fingendo una rapina

Ha finto di essere stato rapinato da un extracomunitario (con tanto di regolare denuncia) per coprire una scappatella. Protagonista un 35enne, libero professionista di Napoli, in Versilia per affari. L’uomo aveva approfittato della trasferta di lavoro per darsi appuntamento con l’amante in un albergo di Viareggio. Durante una passeggiata, però, ha perso il portafogli, dove aveva nascosto la fede. Quando però, il giorno successivo, un cittadino ha riportato il portafoglio ai carabinieri, l’uomo ha dovuto raccontare la verità. E ora è accusato di simulazione di reato.