Il coraggio si declina in rosa

È proprio in occasione della festa della donna che la scena del Teatro Studio Frigia Cinque viene consacrata a rendere omaggio alla forza e al coraggio dell'universo femminile. Il testo di Eric-Emmanuel Schmitt, Oscar e la Dame Rose prenderà vita sulle tavole del palcoscenico di via Frigia dove la compagnia Bleu, Blanc Rouge racconta al pubblico, attraverso una lingua francese molto semplice, la vicenda di una delle cosiddette Dame Rose, volontarie che, con grande passione, assistono i malati terminali. È la «mame Rose» a consigliare ad Oscar, un bambino malato di leucemia al quale mancano soli 12 giorni di vita, di scrivere delle lettere a Dio. Quando Rose torna dal funerale del piccolo, trova in una scatola queste lettere, attraverso le quali scopre un mondo nuovo, una dimensione che apparteneva solo a Oscar, ma che anche lei aveva contribuito a creare. Mame Rose non ricordava più di avere raccontato ad Oscar di essere stata una lottatrice di ketch, ma era perfettamente conscia di avere avuto la possibilità di riscoprire la sua fede in Dio e di aver aiutato i genitori del piccino ad affrontare la malattia di Oscar. Attraverso un linguaggio moderno, poetico, pregno di ironia, sulla scena si affrontano così temi esistenziali di grande attualità e di forte interesse, celati dietro la maschera dell'umorismo e proprio per questo di facile interiorizzazione da parte del pubblico. Un affresco di una donna forte, capace di amare fino in fondo, in grado di fare apprezzare ad un bambino ciò che resta della sua preziosa e ormai fugace vita.
Oscar e la Dame Rose
Teatro Studio Frigia Cinque,
fino al 9 marzo
Per info 333/4438841