In cordata per salvare il San Bernardo

da Sarzana

Singolare salvataggio da parte dei vigili del fuoco della Spezia. Perché da salvare c’era un tradizionale «salvatore». E così l’uomo stavolta si è «sdebitato» con il cane. Nella notte, due mezzi sono intervenuti a Sarzana, in val di Magra, per estrarre un grosso cane San Bernardo da una cavità di una casa in costruzione. L'animale non riusciva più ad uscire, a causa delle sue dimensioni, e si lamentava. L’operazione è scattata alle 23,30 di domenica. Con pazienza, i vigili del fuoco sono riusciti ad individuare il punto esatto in cui il cane si trovava, e a porlo in salvo, restituendolo ai legittimi proprietari.
Nella notte il distaccamento di Brugnato e i volontari del nucleo operativo di Levanto sono intervenuti invece per liberare la strada che conduce alla cittadina di Levanto da una grossa frana.