La Corea del Nord lancia due missili a corto raggio Nuova sfida al mondo

L'esercito sudcoreano riferisce che la Corea del Nord ha testato due missili a corto raggio. E il 4 luglio, in concomitanza con la festa dell'Indipendenza americana, Pyongyang potrebbe effettuare una raffica di test usando missili balistici. Il Giappone: pronti ad affrontare qualsiasi emergenza

Pyongyang - La Corea del Nord ha testato due missili a corto raggio. Lo riferisce l’agenzia Yonhap, che cita il portavoce del ministero della Difesa sudcoreano, Won Tae-jae. Secondo l'intelligence della Corea del Sud potrebbe trattarsi di una "prova generale" in vista della sfida più grande, in programma il 4 luglio. Per quella data - in corrispondenza della festa dell'Indipendenza americana - PyongYang sarebbe pronta a effettuare una raffica di test di missili balistici.

Due lanci Il primo vettore è stato "fatto esplodere alle 17.20 locali (10.20 in Italia, ndr) e un altro alle 18.00 da Sinsang-ni", base sulla costa orientale vicino alla città di Wonsan.

Giappone allarmato Nella consueta conferenza stampa del pomeriggio, a Tokyo, il segretario del governo giapponese, Takeo Kawamura, aveva parlato di un test nordcoreano in tempi molto ravvicinati, ipotizzando però sabato 4 luglio, giorno della festa Usa dell’Indipendence Day. L’imminenza del lancio, aveva spiegato, "non poteva essere esclusa, a giudicare dai fatti passati". "Dobbiamo essere pronti a fronteggiare qualsiasi evenienza, aveva poi rilevato Kawamura, aggiungendo che il governo non era tuttavia a conoscenza di ulteriori informazioni sull’eventuale lancio, come tempi e direzione dei vettori, presumibilmente a medio-corto raggio.