La Corea del Nord potrebbe costruire 7 bombe atomiche

Seul. La Corea del Nord avrebbe estratto fino a 50 chili di plutonio, che potrebbe essere utilizzato per la costruzione di sette bombe atomiche. Lo afferma un rapporto preparato dal ministero della Difesa sud-coreano, reso noto ieri da Song Young-sun, un parlamentare del principale partito di opposizione nella Corea del Sud. La Corea del Nord starebbe anche sviluppando una testata nucleare a basso potenziale, che può essere montata sui missili balistici. Il test atomico condotto da Pyongyang il 9 ottobre scorso ha avuto come conseguenza la mobilitazione delle cancellerie e dell’Onu, ma non solo: nella Corea del Sud c’è stata un’esplosione di sesso. Si sono infatti impennate le vendite dei preservativi e nei “motel dell’amore” si registra il tutto esaurito. I dati diffusi dalle catene commerciali dicono che la media dei condom acquistati è passata da 1.508 al giorno a 1.930 nella settimana successiva al test, per poi attestarsi a 1.772. Con un guadagno - c'è chi si sofferma sugli utili - del 14,8% per i venditori. Va bene anche agli albergatori. Le camere ad ore (molto diffuse, vista la densità abitativa della Corea del Sud e la consuetudine di vivere in famiglie allargate che riducono la privacy) sono tutte prenotate e prima di novembre non c'è posto.