La Corea del Nord: stop ai negoziati

Pyongyang. I negoziati a sei (Corea del Sud, Corea del Nord, Giappone, Cina, Russia e Usa) sul programma nucleare nordcoreano non potranno riprendere quest'anno o nell'immediato futuro a causa delle condizioni «inaccettabili» imposte dagli Stati Uniti. Lo ha annunciato ieri una fonte diplomatica di Pyongyang all’agenzia di stampa russa Interfax. «Le richieste degli Stati Uniti che dovranno essere prese in esame dai capi delle delegazioni dei colloqui a sei, che si terranno a Pechino il 28 e 29 novembre, sono inaccettabili per la Corea del Nord. Di conseguenza - ha detto la fonte - la ripresa del processo diplomatico a dicembre 2006 è impossibile e, se la posizione degli Usa non cambierà, sarà così anche nell'immediato futuro». I media russi sono tra i pochi mezzi di informazione ad avere accesso ai circoli ufficiali del regime comunista nordcoreano.