«Cornigliano vuole risposte dal Comune»

Si è risolto in un sostanziale «nulla di fatto» l’incontro di ieri fra i capigruppo del Comune e una delegazione di cittadini di Cornigliano guidati da Cristina Pozzi, sul problema-moschea. «Siamo molto delusi - sottolinea Pozzi, presidente dell’Associazione Per Cornigliano -. Abbiamo chiesto chiaramente alla maggioranza di farsi carico di una soluzione politica del problema, e di prendere atto che il quartiere non vuole farsi carico di un insediamento che creerà ulteriori problemi di viabilità, vivibilità, ordine pubblico e servitù all’intera città. Ma ci è stato risposto che i capigruppo non hanno nessun potere. Ora aspettiamo che il presidente del consiglio comunale chieda l’intervento del prefetto o del sindaco».