Il corpo di ballo debutterà con Bolle

Salvata anche la prima del 17 dicembre della “Bayadere” con Roberto Bolle. È stato infatti trovato un accordo anche fra la Scala e il Corpo di Ballo, che la settimana scorsa aveva dichiarato lo stato di agitazione per protesta contro il risultato del concorso per assumere 15 ballerini di fila. Una protesta che aveva ulteriormente aggravato il caos del teatro.
In tutto, infatti, erano stati assunti a tempo indeterminato solo otto danzatori, mentre restano ancora da assegnare altri sette posti. «La vicenda è stata risolta», hanno annunciato ieri Cgil, Cisl e Uil e la rappresentanza sindacale aziendale del Corpo di ballo dopo un incontro con il Teatro.
Come richiesto dai ballerini, infatti, si farà nei prossimi mesi una seconda sessione d’esame aperta a tutti quelli che hanno già partecipato alla sessione del 23 e 24 novembre ma non hanno ottenuto il contratto a tempo indeterminato.