Il Corporate cala un poker sul green

La terza settimana di giugno ha messo a dura prova il World Corporate Golf Challenge e il suo complesso apparato organizzativo. Oltre alle gare previste da calendario - Cervia e Cosmopolitan - sono stati infatti aggiunti due appuntamenti per il recupero di Montecchia e La Pinetina, gare precedentemente annullate per pioggia. In quattro regioni diverse, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Toscana, nell’intervallo di soli tre giorni, si sono giocate quattro gare, che hanno impegnato più di 110 squadre per un totale di 450 giocatori.
Si è trattato dunque di un vero e proprio tour de force. Fortunatamente il bel tempo, tanto atteso dagli appassionati del Challenge, ha agevolato la gestione delle gare, anche se il caldo eccessivo ha un po’ condizionato il gioco.
La lunga maratona è iniziata mercoledì 18 a Montecchia - gara della quale si è già parlato sulle pagine de il Giornale lo scorso giovedì – ed è poi proseguita il 19 giugno a Cosmopolitan, in provincia di Pisa. Il giorno successivo, la doppia tappa a Cervia e La Pinetina.
Sul bel percorso di Milano Marittima alla fine ha prevalso su tutti il team Frigoimpianti con 86 netto; mentre Farmacia S. Paolo - con 76 – ha vinto il lordo. A premio anche le squadre venete Hotel Suite Inn e Cristallo. Essendo i due team in questione già qualificati, consentono a Herricasasa Abitare e Dintorni e alla squadra tutta femminile di B&b Group di staccare il biglietto per le semifinali.
Davvero affollata, nel post gara, l’area hospitaly in attesa dei risultati finali. In questa occasione Janni Saltini di BankAmericard ha presentato il cofanetto con la nuova Golf Fee Card carta di credito, iniziativa che ha riscontrato interesse e successo, strumento ideato per il golfista che abbina ai vantaggi della carta di credito l’essere golf fee card ovvero una carta mondiale che riserva in oltre 3.000 golf resort e hotel in tutto il mondo sconti sino al 50 per cento per i possessori. Insieme a Janni Saltini, in premiazione Pierangelo Sperati de il Giornale si è complimentato con i premiati per i ragguardevoli risultati.
In parallelo si è giocata anche la prova della Pinetina. Nonostante il disagio del recupero, causa pioggia, con la conseguente necessità per capitani e giocatori di riorganizzare agende e appuntamenti, questa tappa è stata quella con il maggior numero di presenze: ben 32 squadre iscritte. E questo a testimonianza del fatto che Lombardia e Piemonte sono le due regioni con il maggior numero di “supporter” del Corporate.
Il timore di incappare nuovamente nel cattivo tempo, ha fatto decidere per partenze tutte dalla buca 1 dalle 9 del mattino alle 2 del pomeriggio, scelta che ha permesso di accontentare le diverse esigenze di orario dei vari team e di concedere le partenze più tarde alle squadre provenienti da più lontano.
DP&V Associati - giocando in tre – ha vinto con 85 netto; BankAmericard 2 con 82 netto si è aggiudicata la qualifica per luglio, salendo sul secondo gradino del podio; Fisioform con 81 è terzo netto. Ramco Europe ha vinto il lordo con 70. Il soggiorno presso Hotel dei Mellini Roma è andato a Edoardo Roncoroni di Idealpack, team che grazie alla già qualificata Ramco Europe ha staccato il biglietto per luglio. La sacca BankAmericad, in palio ad estrazione, è andata a Paolo Ferrato.