Corporate, spazio alle semifinali

A quattro mesi di distanza dalla prima gara, il fitto calendario delle prove di qualificazione del Corporate è giunto al termine con il doppio appuntamento di Asiago e Cosmopolitan Tirrenia. Lo scorso 6 luglio sui due percorsi, montano e marittimo, le squadre che ancora non erano riuscite a “staccare un biglietto” per le semifinali si sono dunque giocate la loro ultima chance.
Un appuntamento di tale importanza che sul green del Cosmpopolitan sono giunte squadre dalla Toscana, da Roma, da Torino, da Cremona, da Brescia. Al termine delle 18 buche la prestazione migliore è risultata quella del team Arnocanali, con 88 punti. Sul lordo, exploit di Imballaggi Alimentari con un bel 78. A seguire, l’86 netto della torinese alla diciannovesima buca e l’84 del team modenese di Gabriella Ghini.
Mentre a Cosmopolitan già si brindava ai vincitori, ad Asiago la competizione era ancora nel vivo per i 33 team in gara. Partenze dalle 8 del mattino; gara lunga in un tipico campo di montagna che richiede uno sforzo fisico maggiore. Al termine della competizione prima posizione sul netto per Albertini serramenti e gradino più alto del podio, sul lordo, per Eurosystem. Tra le squadre qualificate il team Mondini Cavi di Mario Madrigali che - grazie alla già qualificata Mantova Diesel (seconda netta nella prova del Tirrenia) - ha potuto staccare il biglietto per la semifinale di Franciacorta.
Cala dunque il sipario sulla prima fase del circuito e, proprio con le prove di Cosmopolitan e Asiago, si completa l’elenco delle squadre semifinaliste. Team forti, giocatori abituati alla tensione e ai grandi appuntamenti, con handicap ben assortiti per il gioco di squadra. Tutti presupposti che fanno presagire una fase semifinale dalle grandi emozioni. Le quattro gare di San Donato in provincia de L’Aquila (il 12 luglio), Franciacorta e Lignano (il giorno successivo) e Carimate (il 17 luglio) completeranno l’elenco delle 16 squadre che a ottobre si ritroveranno a Tabarka in Tunisia per disputare la finale.
Mentre si giocavano le ultime due gare del circuito a La Manga, in Spagna, si è svolta la finale mondiale. A rappresentare l’Italia, la LT Elettroerosioni di Brescia, che ha dato prova di gioco solido ed esperto mettendosi in luce con un eccezionale secondo posto alla prima giornata di gara e terminando il torneo con un ottimo sesto piazzamento.
Molti, specie in queste ultime giornate di gara, i giocatori interessati alle proposte del title sponsor del circuito: il servizio di carte di credito Corporate, pensato per le aziende, e l’ambita carta black. Una vip card che consente ai possessori esclusivi benefit come l’accesso alle vip lounge in 500 aeroporti in oltre 90 Paesi nel mondo, un servizio concierge con assistenza clienti per qualsiasi richiesta, problema, necessità.