Il Corporate verso la finale di Marrakech

Sette, quattro, sedici. Sono i numeri vincenti del Corporate Golf Challenge, il Torneo che anche a luglio ha saputo stupire gli appassionati di golf italiani. In soli sette giorni si sono disputate le quattro attesissime semifinali. Si è cos’ì definita la lista dei sedici top team che si giocheranno la finalissima dell’edizione 2008. Appuntamento dall’11 al 15 ottobre, sul campo dell’Amelkis, a Marrakech. In attesa dell’evento più atteso dell’anno, merita spazio la cronaca dei risultati delle gare semifinali.
La kermesse è iniziata, in contemporanea a Lignano e Franciacorta, lo scorso 4 luglio. Sul green di Lignano hanno staccato il biglietto per la finalissima Acube e Fimm – rispettivamente primo netto e primo lordo - Milesi Vernici ed Heco Italia.
Sul gradino più alto del podio di Franciacorta è salita la squadra bresciana Fisioform (91 netto); primo lordo - con 79 - Cartiera di Momo, squadra veterana abituata alle finali, ma per l’occasione completamente rinnovata. Unico punto fisso il capitano Massimo Ferrario che con Giacomo Ferrari, Carlo Folonari e Giovanni Mozzo ha giocato 7 sotto il par del campo. La Termotecnica con 88 si è aggiudicata il secondo gradino del podio, seguita da Vigneti Villabella con 87.
La settimana successiva gli ultimi due appuntamenti a Le Querce e all’Ambrosiano. Il percorso de Le Querce, Centro Tecnico Federale e sede annuale dei campionati di A1 ha visto un podio tutto romano: primo netto Groupama Roma Parioli, capitanata da Emilio Scaglione; primo lordo (con 78) Cassia Gas, composta da giocatori che si ritrovano abitualmente a Le Querce; seconda squadra classificata Contas Assicurazioni che proprio lo scorso anno per parità sulle seconde nove buche era stata ad un passo dalla finale; terza Alfa Medicalitalia, iscritta al torneo sin dalla sua prima edizione ed in finale per la prima volta.
I sette giorni roventi del Challenge si sono chiusi il 10 luglio con la semifinale dell’Ambrosiano. Welcome desk allestito all’ingresso della segreteria dove sono stati consegnati gli omaggi by Simar pelletterie e Paglieri Profumi. Davvero difficile azzardare, prima della gara, delle previsioni attendibili: troppe le squadre forti sul netto, così come tante le potenziali aspiranti al primo lordo. Dopo qualche stagione a digiuno, conquista la finale la Banca Popolare di Sondrio (primo lordo con 79). Con lei giocheranno anche First Hotel Malpensa (primo netto con 91), Roedl & Partner (sul secondo gradino del podio con 91 netto) e Bnp Paribas (terza con 88).
Per tutte le squadre che non si troveranno a Marrakech, l’appuntamento è alla prossima stagione per la quale già si stanno ipotizzando calendari e tappe.