«Corrado Alvaro» a Tawfik e Sottile

Younis Tawfik, con il romanzo Il profugo (Bompiani), Salvo Sottile con il romanzo Maqeda (Baldini Castoldi Dalai), Giorgio Barberi Squarotti con il saggio La letteratura instabile (Quaranta editore) e Gianni Bonina con L’isola che trema (Avagliano) sono i vincitori della settima edizione del Premio Nazionale Corrado Alvaro. La cerimonia di consegna dei premi avverrà sabato 27 ottobre a San Luca (Reggio Calabria), paese natale dell’autore di Gente in Aspromonte.