Corre in Borsa (+5%) Tornano le voci su un’Opa del Sanpaolo

Giornata da protagonista per Fideuram a Piazza Affari. Il titolo ha guadagnato il 5% a 4,38 euro con scambi di rilievo, pari allo 0,65% del capitale. Per gli analisti l’improvviso rialzo delle quotazioni non sembra avere alcun motivo preciso ma nelle sale operative sono tornate ad affacciarsi le voci di una possibile Opa del Sanpaolo Imi sulla controllata con l’obiettivo del delisting, nonostante le ripetute smentite del passato arrivate da Torino. «Sono le voci di sempre ma il mercato sembra comunque seguirle», ha spiegato un trader. Secondo quanto riferito da alcune fonti le voci avrebbero subito provocato le reazioni di diversi operatori che si starebbero ricoprendo sui titoli di Fideuram. L'istituto di credito torinese ha in programma entro fine anno o a inizio 2007 la quotazione di Eurizon che già controlla le divisione risparmio gestito (Sanpaolo wealth management) e assicurative del gruppo. «Fideuram rischia di diventare una duplicazione e una dispersione di valore», spiega un altro trader. «Non scommetterei però su valutazioni eccessivamente generose sulla scia dell'operazione Toro-Generali. Fideuram infatti ha un business diverso e la maggioranza è già in mano al Sanpaolo Imi».