Corre Mediobanca Fiat in recupero

Dopo i bruschi cali dei giorni scorsi, Milano consolida il recupero messo a segno giovedì e chiude una settimana al cardiopalma in forte rialzo. Il Ftse Mib balza del 4% a 15.888 punti, mentre l’All Share ha fatto segnare un +4,09% a 16.658 punti. Tra gli istituti di credito, brilla la stella di Mediobanca (+9,87% sopra quota 6 euro). Bene anche il Banco popolare (+8,74%) e la Bpm (7,44%), mentre Unicredit sale del 5,6% e Intesa Sanpaolo del 3,23%. Corre Mediolanum (+8,21%), ben comprate le Generali (+6,31%), Fonsai (+8,65%) e Unipol (+13,99%). Eni ha chiuso con un +3,97%, seguito da Enel (+3,6%). Ancora più forti i rialzi di Saipem (+3,98%) e Saras, che tocca il +10,19%. In gran spolvero la galassia del Lingotto: Fiat Auto sale del 5,64%, Industrial del 4,99% ed Exor del 4,74%. In luce anche Prysmian (+4,38%). Bene la scuderia Fininvest: Mediaset sale del 6,11% e Mondadori del 7,38%. Nel comparto editoriale, l’Espresso balza dell’8,96% (+4,39% per la controllante Cir). Positivo il settore del lusso (Tod’s +1,4%, Ferragamo +4,49%).