Corre Popolare di Milano

Piazza Affari ha reagito ieri ai forti ribassi dei giorni scorsi, con un recupero dei maggiori indici intorno all’1,6%, e con un volume di affari di nuovo in crescita vicino ai 7 miliardi. Si ridimensiona pertanto sotto il 10% la perdita di quota rispetto ai livelli massimi di qualche settimana fa. La reazione ha interessato un po’ tutti i comparti, ma ha rimesso in luce temi e ipotesi delle scorse settimane, a partire dai telefonici e dai bancari. La probabile cessione di Olimpia alle banche ha fatto riaffiorare la domanda su Pirelli (più 6,7%) e su Telecom (più 2,4%); nei bancari è ritornato in auge l’accordo Bpm-Bper, con il titolo milanese in crescita del 3%. La pausa nell’accordo con Hopa ha penalizzato Mittel, in calo del 3,6%. Il positivo andamento delle vendite ha spinto al rialzo Fiat (più 2) sopra quota 18 euro. Con pochi scambi volano Art’è (più 18,5%) e Trevisan (più 15,2%).