«Una corrente laica dentro Forza Italia»

Un appello all’area laica di Forza Italia. Un invito a «compattarsi» in vista del congresso azzurro. A lanciarlo è Pietro Accame, vicecommissario provinciale: «Socialisti, laici e cattolici liberali che condividono valori comuni possono costruire insieme una componente in grado di riacquistare lo spirito del 1994, quando nacque Forza Italia». Come dire: «Dobbiamo riaffermare i valori del liberalismo e dell’antistatalismo». Impegno «possibile», quello di costruire una corrente laica «alternativa a Cl», anche guardando all’Europa «dove - continua Accame - due anime, una sensibilità laica e una nei valori, convivono dentro un partito che fa parte del partito popolare europeo».