Corrieri brasiliani con 3 chili di cocaina

Non erano affatto, come hanno tentato di far credere, due turisti appassionati di storia romana, ma due corrieri con l’addome pieno di droga. Così S.D.E.M. e A.Q.A., entrambi brasiliani, 24 anni lei e 35 lui, sbarcati all’aeroporto di Fiumicino da San Paolo, via Lisbona, sono stati arrestati dai finanzieri dell’Antidroga e dai doganieri del Servizio di Vigilanza Antifrode con l’accusa di traffico internazionale di droga. Portata all’ospedale di Ostia, la coppia è stata sottoposta a esami clinici che hanno confermato la presenza nel loro stomaco di oltre 200 ovuli, contenenti 3 chili di coca per un valore di «mercato» pari a 2,5 milioni di euro.