Corrono le Generali

Gli indici di Piazza Affari chiudono la settimana in deciso rialzo trainati dal buon andamento di Wall Street e recuperando il terreno perso alla vigilia. A Milano il Mibtel ha guadagnato lo 0,87%, l’S&P/Mib l’1,16%, il Tech Star lo 0,34% e l’All Stars lo 0,35%. Tlc e titoli finanziari hanno sostenuto il listino delle blue chip. Balzo di Fastweb (più 4,61%) su cui sono scattate le ricoperture dopo l’annuncio di un contratto con Unicredito da 81 milioni di euro. In denaro anche Pirelli (più 3,56 %) e Telecom (più 2,67%) che tornano a correre dopo la battuta d'arresto della vigilia. Tra i titoli della scuderia Tronchetti-Provera sugli scudi Camfin (più 6,16%) e TI Media (più 3,90%). Sugli scudi Ras (più 3,53%): la controllante Allianz ha annunciato un rialzo del 64% dell’utile nel secondo trimestre. Sotto i riflettori Mediobanca (più 1,23%) e Generali (più 1,74%): tornano a correre i rumors di un interesse da parte di investitori esteri dopo le dichiarazioni del numero uno di Axa sulla compagnia triestina. In fondo al listino S&P/Mib il settore oil: Saipem ha ceduto l'1,17%, Tenaris il 2,20%. Tonica Juventus (+4,16) sulle attese dei conti del periodo.