Corrono i bancari

Avvio di settimana positivo a Piazza Affari, con gli indici principali in crescita di oltre mezzo punto percentuale; ridotta invece l’attività, che ieri non ha raggiunto i tre miliardi di controvalore. Il modesto miglioramento degli indici non ha impedito nuovi record: l’All Stars ha raggiunto quota 15194, così come picchi di quotazione si sono avuti per gli indici Star e Techstar; nel Mercato Expandi nuovo record per l’indice Mex che ha chiuso a 10470. A sostenere il listino le Fiat (più 2,2%), mentre tra i bancari non arrestano la corsa gli istituti minori, con Cassa di Firenze e Carige che crescono intorno al 5%, a sua volta Banca Lombarda «vola» del 2,8%; sempre in agitazione le «popolari», con Intra e Verona in crescita dell’1,2%, mentre ritraccia la ex Lodi dell’1,8%; tra le big del listino Intesa e Capitalia crescono dell’1,2%. Sintomi di risveglio nel comparto assicurativo, dopo i report di società di analisi che premiano le Generali, in crescita dell’1,3%, mentre si assestano Toro, Unipol e Fonsai. Rispunta Alitalia (più 4,1%), dopo i nuovi acquisti di Norges Bank; balzo di Apulia (più 12,2%), ma vola Perlier di oltre l’11 per cento.