Corrono rame e caffè

Rame in battuta, con i prezzi a 3 mesi a 7.911 dollari per tonnellata sulla scia del calo di offerta. In orbita caffè robusta. Il future di novembre, benchmark del mercato, ha ripiegato frazionalmente sotto 1600 dollari, ma resta al top dei sette anni. Invece, il contratto di settembre ha toccato 2.063 dollari, il picco dal novembre 1998. I prezzi sono spinti spinti da chi, avendo in precedenza venduto, è costretto a ricomprare e trova difficoltà a reperire il prodotto.