Corrono rame e zinco

Torna il corale movimento al rialzo del comparto dei metalli non ferrosi. Lo zinco è volato a 1.696 dollari per tonnellata, picco degli ultimi 15 anni. Un aiuto è giunto dalle scorte scese di altre 2.700 tonnellate. Sugli scudi anche l’alluminio a quota 2.118 dollari, area di massimo degli ultimi 10 anni. Segnali di rimonta per il rame che ha superato i 4.200 dollari. In Europa, l’oro è sceso a 496 dollari l’oncia dopo aver superato i 500 in Asia. Hanno prevalso le prese di beneficio.