La corsa di Mazzarri si ferma a Catania E il pareggio sta stretto ai siciliani

Catania Determinazione e impegno non bastano al Catania per avere ragione di un Napoli, lontano parente della brillante e spumeggiate formazione ammirata nelle ultime giornate. Risultato che sta stretto al Catania che ha avuto parecchie occasioni per far sua l'intera posta in palio. Napoli subito pericoloso al 2' con un incursione sulla sinistra sull’asse Lavezzi-Hamsik- Quagliarella. Gara vibrante, con la formazione siciliana vicina al gol pochi istanti prima della fine del primo tempo con Morimoto (servito da Mascara), che spara addosso a De Sanctis
Nella ripresa il Catania cerca di accelerare la manovra offensiva e il match diventa spettacolare. Al 3' Morimoto colpisce di testa, su cross dalla sinistra di Llama, spedendo di poco a lato. Un minuto dopo il Napoli, di contro, spreca una clamorosa opportunità con Lavezzi. Il Napoli si accontenta del pareggio, il Catania, invece, cerca sino alla fine il successo, si rende in un altro paio di circostanze ancora pericoloso ma il risultato non cambia. E la panchina del tecnico dei siciliani Atzori rimane traballante.