Corsa al silicone: ogni anno 85mila italiane si rifanno il seno

I dati di un boom. Il 30 per cento riguarda interventi di ricostruzione dopo malattia, ma il 70 è per pura estetica.

Sono circa 85.000 gli interventi chirurgici per l'impianto di protesi al seno che vengono effettuati ogni anno in Italia: di questi, il 30% è effettuato per motivi ricostruttivi, come ad esempio dopo un tumore al seno, mentre il 70% è per ragioni estetiche. Le stime, aggiornate allo scorso marzo, sono della Società italiana di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica (Sicpre).
I numeri, spiegano comunque gli esperti, non sono precisi perchè manca una rilevazione puntuale di tutti gli interventi.
Le operazioni di ricostruzione (che non hanno quindi solo ragioni estetiche) interessano soprattutto donne in età più avanzata, mentre gli interventi di tipo estetico si concentrano essenzialmente tra le donne di 18-25 anni e tra quelle della fascia di età tra 35 e 45 anni.
Gli interventi di protesi al seno sulle minorenni, invece, sono ora vietati da un ddl approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 19 febbraio, anche se, secondo alcuni esperti, la richiesta da parte delle ragazze più giovani è comunque consistente.