Corse di cavalli, giochi, musica e premi «Galoppiamo insieme» per solidarietà

I proventi saranno devoluti alla fondazione di Don Mazzi

Daniela Uva

Corse di cavalli mozzafiato, buffet e aperitivi all’aria aperta, animazione e tanta solidarietà. Domani l’Ippodromo di San Siro si trasformerà in un grande parco giochi nel quale grandi e piccini potranno divertirsi e dare un piccolo aiuto alla Fondazione Exodus, che proprio in questi giorni compie vent’anni.
La prima edizione di «Galoppiamo insieme» partirà alle 13 e sarà l’occasione per vivere l’emozione delle scommesse, raccogliere fondi in favore dell’organizzazione creata da Don Mazzi e conoscere tanti personaggi del mondo della musica e dello spettacolo. E’ prevista, infatti, la partecipazione di Dj Francesco e di Simone di Music Farm che, al fianco del giornalista sportivo Franco Ligas, accompagneranno i presenti durante la manifestazione.
Il programma, particolarmente intenso, prevede un aperitivo e un brunch di benvenuto nei locali dell’Ippodromo. Un’oretta per rilassarsi prima di assistere alle gare ippiche che cominceranno alle 14.50. Corse spettacolari e senza limite di velocità, promettono gli organizzatori, durante le quali gli amanti delle scommesse potranno tentare la sorte.
A partire dalle 15 ci sarà spazio anche per i bambini che potranno giocare e divertirsi nell’area Garden, appositamente dedicata a loro. Qui gli animatori coinvolgeranno i piccoli ospiti in «Cavalli a Vapore», che prevede tanti momenti ludici e un torneo di «Giochi Dimenticati», come la corda, l’elastico, le biglie, la campana e il lancio del ferro di cavallo.
Alle 18 sarà la volta dell’«Happy Horse Hour», per gustare cocktails e tartine ai bordi del tracciato.
Ma il momento clou della giornata comincerà alle 19.30 quando partirà la gara più attesa. Tutti i proventi delle scommesse saranno, infatti, devoluti alla Fondazione Exodus. La raccolta dei fondi sarà affidata agli ospiti di Don Mazzi: Dj Francesco, Simone e Franco Ligas, ai quali potrebbe affiancarsi qualche sorpresa dell’ultimo minuto sulla quale, però, c’è ancora il massimo riserbo. Gli scommettitori più fortunati, quelli che avranno puntato sul cavallo vincente, potranno partecipare all’estrazione di alcuni premi, fra i quali un soggiorno per quattro persone in un villaggio vacanze.
Particolarmente interessante si annuncia la «Gara di Potenza»: alcuni fra i migliori atleti di questa specialità si cimenteranno nel salto di ostacoli sempre più alti e impegnativi. Per gli amanti della fotografia, invece, sarà allestita una mostra nei saloni dell’Ippodromo che ripercorrerà la storia di Exodus dal momento della sua fondazione.
Prima di tornare a casa, ci sarà spazio per l’«Horse Buffet» nella Palazzina del Peso e per un’asta-mercato di oggetti legati al mondo delle corse ippiche.