Corsi gratuiti per la salute dei cittadini

Il «Progetto Benessere 2005» dedicato ad alcune patologie comuni

Rita Smordoni

Parte dal XIX municipio il «Progetto Benessere 2005». «L’iniziativa - come ha spiegato il minisindaco Marco Visconti nel corso della conferenza stampa di presentazione - prevede l’attivazione di corsi gratuiti, a cui potranno partecipare tutti coloro, giovani, anziani e bambini, che sono interessati ad avere concreti miglioramenti fisici rispetto ad alcune patologie comuni, come obesità, diabete, ipertensione, osteoporosi, patologie correlate alla postura». I corsi saranno tenuti da medici specialisti e si svolgeranno presso il centro di fisioterapia «3C+A», in via dei Monti di Primavalle, a due passi dalla fermata della metro Battistini. Ai cittadini verrà consegnato anche un opuscolo, stampato in 25mila copie, che contiene informazioni sanitarie su alcune patologie che possono trarre giovamento con la kinesiterapia (terapia del movimento).
«Abbiamo inoltre intenzione - ha annunciato Visconti - di organizzare a settembre degli incontri presso i centri anziani del municipio, considerando che ormai questi luoghi di ritrovo hanno raggiunto una frequenza altissima di utenti». «In questo modo - ha aggiunto il presidente del XIX - i residenti potranno avere un’informazione capillare su alcune delle più frequenti patologie che colpiscono la comunità». L’intento è dare informazione, quindi, ma anche condurre il paziente verso un corretto binario di benessere e salute, che passa attraverso la conoscenza del proprio corpo e la prevenzione di alcune malattie che, se opportunamente trattate, possono essere tenute sotto controllo o addirittura regredire. Il seminario sull’osteoporosi, ad esempio, tenuto dal professor Paolo De Stefanis (medico ortopedico), permetterà agli utenti di essere informati su una patologia molto frequente negli uomini e nelle donne di età superiore ai 65 anni, che è causa principale delle fratture vertebrali, del collo del femore e del polso. È utile sapere che un’educazione motoria specifica, iniziata in tempo utile, avrà come effetto il rallentamento del processo osteoporotico. Si parlerà anche di «fitness terapia», vale a dire di un’attività fisica, opportunamente modulata, da cui possono trarre beneficio coloro che sono affetti da obesità, diabete, ipertensione, osteoporosi e da patologie correlate alla postura.

Annunci

Altri articoli